AMBITO: Redazione

Online l’Avviso per la selezione di 60 PA per la partecipazione al progetto RiformAttiva

Pubblicato il 12 gennaio 2018 da RedazioneIl Dipartimento della funzione pubblica ha avviato il progetto RiformAttiva per sostenere gli enti locali nell’implementazione della riforma della pubblica amministrazione, affidandone la realizzazione a FormezPA.L’avviso è rivolto alle pubbliche amministrazioni regionali e locali (province; comuni con popolazione tra i 20.000 e i 200.000 abitanti; unioni di comuni).L’avviso intende raccogliere l’interesse a partecipare al progetto di 60 amministrazioni, che definiranno e realizzeranno un intervento organizzativo, della durata complessiva di 9 mesi, volto all’implementazione della riforma nell’ambito dei temi della semplificazione, accesso civico e gestione delle risorse umane (assessment delle competenze e definizione dei fabbisogni di personale e valutazione delle performance individuali).> Vai all'Avviso
Ambiti: Redazione,
Argomenti:

ReteComuni si rinnova e rilancia: adesioni gratuite e apertura al privato

Pubblicato il 10 gennaio 2018 da RedazioneReteComuni con il 31 dicembre 2017 ha completato il suo secondo triennio di vita. In questi anni molti sono stati i risultati ottenuti. Tra i successi vogliamo ricordare le numerosissime giornate di formazione e di lavoro comune promosse presso la sede ANCI Lombardia e presso gli enti. Iniziative che con orgoglio le abbiamo portate avanti coinvolgendo esperti di ANCI Lombardia ma, anche e soprattutto, valorizzando le competenze selezionate all’interno degli stessi comuni aderenti. E poi: il nostro lavorare “in rete” viene oggi ritenuta una eccellenza a livello nazionale (grazie anche agli accordi istituzionali in questi anni siglati) dove sempre più spesso viene enfatizzata la community come ambito privilegiato nel quale investire per fare vera innovazione. Certamente ReteComuni è stata tante cose: tributi, catasto, agenda digitale, legalità, cartella sociale informatizzata …  Tante iniziative che nel tempo hanno visto alternarsi diversi filoni tematici, sempre con l'ottica di condividere scenari strategici ma, anche, di rispondere a  esigenze contingenti, a improvvisi cambiamenti normativi, alla possibilità di ottenere finanziamenti o infine all'opportunità legate all'adozione di strumenti altamente innovativi.Le novità nel nuovo testo dell’Accordo di adesione riguardano fondamentalmente la possibilità: •         da parte degli enti, di aderire gratuitamente; in alternativa viene prevista la possibilità di aderire nella formula precedente, ovvero riconoscendo una quota a fronte di giornate di formazione/intervento •         da parte di ReteComuni, di promuovere forme di collaborazione pubblico – privato, due mondi troppo spesso separati ma dalla cui unione possono crearsi notevoli vantaggi reciprochiPer formulare l'adesione per il periodo 2018-2021 occorre deliberare la sottoscrizione del documento allegato.> Scarica l'Atto di Adesione > Per informazioni: info@retecomuni.it
Ambiti: Eventi, Redazione,
Argomenti: ,

Nasce il Tavolo ReteComuni sul contrasto al riciclaggio

Pubblicato il 12 dicembre 2017 da Stefano ToselliDal prossimo mese di gennaio saranno ufficialmente avviati i lavori del Tavolo ReteComuni sull'antiriciclaggio. L'inziativa è promossa dal Centro Competenze Legalità, nato nell'ambito dei ReteComuni e partecipato attualmente dai Comuni di Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova.Il Tavolo - cofinanziato da Fondazione CARIPLO nell'ambito del Progetto Legalità in Comune - prevede un lavoro di supporto e affiancamento rivolto agli uffici che gestiscono procedimenti in cui è possibile intercettare informazioni su possibili operazioni sospette di riciclaggio (Autorizzazioni, Concessione di Contributi, Appalti, ...). I lavori saranno gestiti da ANCI Lombardia con il coinvolgimento attivo del Comune di Milano, primo Comune italiano ad aver istituito un ufficio per il contrasto al riciclaggio e ad avere inviato segnalazioni di operazioni sospette e della UIF - Banca d'Italia.Il percorso di formazione e supporto nasce dalla volontà di ANCI Lombardia e del Comune di Milano di esportare il modello di intervento in tema di antiriciclaggio del Comune di Milano in altre amministrazioni locali. Il “modello Milano” per essere esportato, deve anche essere adattato ai nuovi obblighi in materia di antiriciclaggio sanciti dall’art.10 del d.lgs. 231/2007 (come novellato in seguito al recepimento della IV Direttiva Antiriciclaggio), che restringe il campo di applicazione della normativa antiriciclaggio, ricomprendendo in essa solo alcuni uffici della PA, e che non impone più alle pubbliche amministrazioni di svolgere attività autonoma di indagine per l’identificazione delle operazioni sospette, ma semplicemente di inviare all’UIF informazioni di cui siano venute a conoscenza nell’esercizio delle proprie funzioni istituzionali.Il nuovo contesto normativo, se da un lato richiede di ridefinire il modello di intervento, dall’altro non intacca “il cuore” della strategia sviluppata dal Comune di Milano, vale a dire la possibilità di incrociare i dati e utilizzare indicatori di anomalia per identificare le operazioni sospette.E' previsto che i risultati dell'inziativa siano poi diffusi attraverso un Convegno conclusivo e attraverso i canali di comunicazione del sistema ANCI Lombardia.

15 dicembre, Convegno: La trasformazione digitale di un territorio montano

Pubblicato il 12 dicembre 2017 da RedazioneIl 15 dicembre, presso la Comunità Montana di Valle Sabbia si svolgerà il convegno "La trasformazione digitale di un territorio montano unito nei servizi: l’esperienza di Secoval".Parteciperà all'evento in qualità di relatore Diego Piacentini, Commissario straordinario per l’attuazione dell’Italia Digitale.> Iscrizioni

Progetto Europeo finanziato per il wifi pubblico nei comuni

Pubblicato il 6 dicembre 2017 da Stefano ToselliLa Commissione europea ha lanciato il progetto WiFI4EU, che si propone di diffondere le connessioni wi-fi gratuite negli spazi pubblici quali parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta l'Europa. Il primo invito a presentare proposte dovrebbe essere pubblicato verso la fine del 2017 o all’inizio del 2018.NB: Se interessati, suggeriamo che ogni Ente locale coinvolga un operatore delle telecomunicazioni di sua scelta al fine di predisporre una progettazione WIFI negli spazi pubblici di maggior interesse; ciò consentirà una tempestiva risposta al momento dell'uscita del bando europeo.> Vai a notizia
Ambiti: Redazione,
Argomenti: ,

Rilasciati nuovi aggiornamenti sul software in riuso GIT – SIGESS

Pubblicato il 6 dicembre 2017 da RedazioneSono stati rlasciati da Regione Umbria nuovi aggiornaementi sul software in riuso riguardante i servizi GIT e SiGeSS (Cartella Sociale Informatizzata).> Vai al documento

Incentivi regionali OpenData e SPID: adesione alle iniziative entro il 24 novembre

Pubblicato il 30 ottobre 2017 da Maurizio PiazzaAd integrazione di quanto già comunicato in merito agli "Incentivi regionali agli enti locali per la digitalizzazione in ambito OpenData e SPID" va sottolineato che la richiesta formale di adesione, anche per il conseguente accesso agli incentivi previsti da Regione Lombardia a supporto degli EE.LL., va presentata entro il 24 novembre prossimo.Ricordiamo che il primo ambito di intervento ha per oggetto OpenData, per la pubblicazione automatica/semi-automatica di dataset in formato aperto ed il secondo il servizio SPID/GEL (Gateway Enti Locali),  per attivare, oltre a CNS/CRS, anche l'identità digitale SPID per l'accesso identificato ai servizi online, come previsto dalle norme vigenti e dal Piano Triennale per l'Informatica nella PA. Sulla pagina dell'Agenda Digitale Lombarda dedicata all'iniziativa, trovate gli atti e tutta la documentazione necessaria per aderire.I termini sono ristretti la presentazione della domanda, ma è previsto un tempo congruo per la loro l'implementazione tecnica. Per l'integrazione di SPID nei propri servizi online la scadenza è fissata al 30 marzo 2018, analogamente a quanto previsto dalle norme vigenti. Per la pubblicazione degli OpenData, invece, la scadenza è  fissata al 30 giugno 2018 e prevede la pubblicazione almeno dei dataset indicati nella richiesta (10 o 25 secondo il livello di adesione). Ricordiamo che Regione, con l'Allegato B al Decreto attuativo del 25 ottobre ha stabilito un elenco di dataset fra cui  ciascun Ente sceglierà quelli che intende pubblicare. Naturalmente ciascuna Amministrazione ha facoltà di implementare ed ampliare tale elenco secondo le proprie necessità.In conclusione va evidenziato che, con la medesima deliberazione, Regione mette a disposizione gratuitamente delle firme digitali per gli EE.LL. lombardi. Le regole per la richiesta sono le stesse degli anni precedenti, sotto il profilo tecnico saranno invece delle "Firme Digitali Remote", per agevolare l'utilizzo anche da tablet e smartphone. 

8 novembre: seminario sulle misure minime di sicurezza ICT

Pubblicato il 25 ottobre 2017 da RedazioneL'obiettivo del seminario - che avrà un taglio molto pratico - è quello di analizzare le misure minime per delineare possibili soluzioni tecniche e organizzative in grado di garantire un'adeguata policy di sicurezza. Partendo dall'obbligo normativo si cercherà, inoltre, di contestualizzarlo in una visione più ampia di compliance in tema sicurezza delle informazioni, evidenziando i fattori comuni e le sinergie con le attività di adeguamento al Regolamento UE 679/2016 in tema di protezione dei dati personali (denominato GDPR), che a Maggio 2018 troverà la sua piena applicazione.> Programma e iscrizioni

21 settembre: parte il Laboratorio Smart Land

Pubblicato il 7 settembre 2017 da RedazioneIl 28 settembre prende il via il Laboratorio Smart Land che si propone ai partecipanti non solo un confronto sul tema bensì un momento di concretezza lavorativa, impegnando la Pubblica Amministrazione e le aziende che operano su queste problematiche a dare un contributo utile all’innovazione degli enti locali.Il tema “smart” avrà poi un indirizzo specifico legato alle piattaforme digitali necessarie per l’organizzazione e la gestione di tutti i dati raccolti dai diversi servizi digitali previsti e/o realizzati sul proprio territorio.Gli incontri del Laboratorio si terranno presso la Casa dei Comuni di Via Rovello, 2 Milano, dalle ore 9.30 alle ore 16.30 secondo il seguente calendario:
  • 21 settembre (primo incontro riservato alla PA)
  • 28 settembre
  • 12 ottobre
  • 26 ottobre
  •   9 novembre (incontro riservato alla PA)
Per iscriversi al Laboratorio è necessario che il Comune interessato invii una email di richiesta all’indirizzo info@ancilab.it.

ReteComuni partecipa con tre progetti all’Avviso PON GOV

Pubblicato il 6 settembre 2017 da Stefano ToselliL’Agenzia per la Coesione Territoriale ha pubblicato recentemente l’”Avviso per il finanziamento di interventi volti al trasferimento, all'evoluzione e alla diffusione di buone pratiche attraverso Open Community PA 2020”. L’Avviso, con scadenza 9 giugno 2017, finanzia - nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - interventi che, coerentemente con gli OT di riferimento, prevedano lo scambio di buone pratiche, ossia il trasferimento di prassi, esperienze, metodologie, sistemi organizzativi e gestionali innovativi eventualmente supportati da sistemi tecnologici – o una combinazione di questi – realizzati da un Ente per risolvere una determinata criticità.Attraverso ANCI Lombardia e numerosi enti aderenti, ReteComuni ha partecipato con i tre progetti di seguito sintetizzati. (altro…)

CALENDARIO EVENTI

Calendario eventi

gennaio: 2018
MTWTFSS
« dicembre  
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 

Login

Video su nuove Linee Guida Anticorruzione ANCI Lombardia

Sintesi Linee guida anticorruzione ANCI Lombardia

Video

29 novembre 2016 - Incontro lotta evasione fiscale

25 novembre 2016 - Linee Guida ANCI Lombardia

17 novembre 2016 - Digitalizzazione dei processi

Foto gallery

10/03/2016 - MILANO, Agenda 190

SONDAGGIO

Quale voto attribuisci al sito ReteComuni?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Partner ReteComuni

Canali social ANCI Lombardia