Comitato Legalità

Pubblicato mercoledì 5 dicembre 2018

Legalità in Comune propone un nuovo progetto per la valorizzazione dei beni sottratti alle mafie

di Sara Duccini

mercoledì 5 dicembre 2018

Per il prossimo anno Legalità in Comune sta elaborando un nuovo progetto per il supporto ai Comuni per la valorizzazione dei beni sottratti alle mafie.


La Commissione Parlamentare Antimafia ha chiarito che la Lombardia è la quarta regione italiana per infiltrazioni criminali, con una forte presenza di camorra e ‘ndrangheta.

Nel corso delle attività dell'anno passato, Legalità in Comune ha realizzato insieme ai Comuni di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova, Milano e Monza una serie di tavoli di lavoro sul contrasto alla corruzione, all’evasione fiscale e al riciclaggio finanziario. Per il nuovo progetto, LiC ha deciso di affrontare il tema della criminalità organizzata e quindi del ruolo intrapreso dalle amministrazioni locali nel suo contrasto, anche tramite la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie. Trasformare i beni frutto di attività illecite in un bene comune significa, infatti, dimostrare concretamente che la legalità è la scelta più conveniente per la Comunità Locale, smontando l’idea che siano, invece, le mafie a fornire le migliori opportunità di lavoro e di crescita ai territori in cui si radicano. I lavori si svolgeranno per amministratori locali, scuole e cittadini tramite percorsi di supporto, ricerca e tavoli di confronto tra i Comuni.

A collaborare con ANCI Lombardia per questo nuovo progetto proposto a Fondazione Cariplo ci saranno Agenzia per i Beni Confiscati della Lombardia, Regione Lombardia, Procura della Repubblica, Comune di Milano, Politecnico di Milano, Avviso Pubblico, Associazione Manager White List e Associazione Banda degli Onesti Onlus.

 

 

 

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Calendario Eventi

Partner ReteComuni

Affari Regionali polimi anutel avvisopubblico Fondazione Cariplo Banda degli Onesti